Scarica l'MP3

(salva con nome)

 

 

 

Questa settimana

ecco per voi il

manga di Michele.

 

 

 

MYSPACE

OFFICIAL SITE
FAN SITE

 

 

 

ARTICOLO

CORRIERE della SERA

(4/12/'07)

 

 

 

CONVEGNO

"LA TRIBU' DEI BLOG"

(2/12/'07)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UPASland si rinnova!!! Ci siamo quasi...


Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/upasland/upas0809/show_news.php on line 16

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/upasland/upas0809/show_news.php on line 36

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/upasland/upas0809/inc/shows.inc.php on line 23

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/upasland/upas0809/inc/shows.inc.php on line 23

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /membri/upasland/upas0809/inc/shows.inc.php on line 23

Settimana 17-21 novembre 2008

VENERDI' 21

NUNZIO cerca di convincere il suo insegnante che la bravata del registro bruciato non è opera sua, ma i suoi argomenti non sono sufficienti, così viene portato dal preside. VISPA TERRY e DARTH FERRER vanno al Vulcano per scegliere una torta per festeggiare la vittoria di PICCOLO LORD, che rientrerà a casa l'indomani, ai 100 e ai 200 metri di corsa e ROBERTO sceglie la torta mimosa rosa, la preferita di FILIPPO; in questo momento arriva al bar anche LORENZO IL MAGNIFICO a cui l'uomo chiede notizie di MARIGNA, vorrebbe rivederla, ma il ragazzo gli comunica che ha intenzione di trasferirsi con lei a Parigi. FRANCOBON, nel riordinare le cose accatastate in salone, ritrova un vecchio casco regalato a GIOPANNA e il suo pensiero ritorna a quel momento... ma viene riportato alla realtà da una telefonata del maestro di BOSCHETTO che vuole parlargli del comportamento del bambino, secondo lui responsabile di un atto gravissimo. Un competitor di "Senza Prezzo" pubblicizza l'imminente presentazione del libro di MINKIELE e mentre GIOPANNA vede i lati positivi della cosa, il giornalista è spaventato dal confronto che lo aspetta... in questo momento arriva in redazione SCOPETTO, che MICHELE ringrazia per la concessione di alcune foto e, dopo avergli regalato una copia del libro e averlo invitato alla presentazione, gli propone di ritornare a lavorare per il giornale. MARIGNA sembra più serena e per nulla intenzionata a partire, nonostante le insistenze del figlio, convinto sia l'unico modo possibile per liberarsi dei legami con il passato che ancora la trattiene. La proposta di MINKIELE viene intralciata da una telefonata del suo editore e GIOPANNA, in sua assenza, cerca di far capire ad ANDREA quanto lui tenga alla sua presenza e che la loro amicizia è preziosa e merita un'altra possibilità, ma SCOPETTO prova ancora un certo imbarazzo pensando di fare un affronto a FRANCO. NUNZIO viene sospeso per tre giorni con firma di presenza e cerca di discolparsi dicendo che a bruciare il registro di classe sono stati due suoi compagni che, essendo scoperti dal ragazzino rientrato in classe per recuperare dei colori, se la sono data a gambe levate, ma anche FRANCOMAN sembra non credergli dicendo che questo guaio potrebbe fargli perdere l'affidamento. MARIGNA comunica a TROMBY (che presenta una mise casta) la repentina partenza (una fuga bella e buona) e mentre si allontana per portare un regalo alla nipotina, l'ex subrettina si arrabbia con il fratello perché non l'ha interpellata facendola sentire un'esclusa, ma una volta convintasi che la partenza sia la scelta giusta, asseconda la decisione e abbraccia LORENZO, mentre con sorpresa MARIGNA assiste alla scena. Due colleghi di MINKIELE non si presentano e lui si scoraggia pensando che la presentazione sarà un completo fallimento, solo GIOPANNA (che in confronto a lui è felice come una pasqua), lo incoraggia dicendogli che stenderà tutti (e certo i suoi discorsi soporiferi farebbero dormire chiunque). FRANCO si scusa con BOSCHETTO e dopo avergli assicurato che nessuno li separerà più, siccome non si spiega perché il bambino non abbia detto come sono andate davvero le cose decide di aiutarlo telefonando al padre di uno dei compagni di NUNZIO responsabili di aver dato fuoco al registro, e nonostante l'uomo sia molto reticente, ottiene un appuntamento. La conferenza stampa ha inizio e di primo impatto sembra che MINKIELE sia a disagio per le domande provocatorie di una collega, ma poi grazie anche alla vicinanza di SALVIETTA, SCOPETTO e GIOPANNA riprende in mano la situazione conquistando l'attenzione dei presenti e la fiducia in se stesso e nelle sue convinzioni. FRANCO parla con il padre del compagno di NUNZIO, ma le sue insinuazioni sul comportamento del bambino irritano l'uomo (troppo preso dagli affari), che gli intima di stare dietro a BOSCHETTO perché con la madre che si ritrova può fare di tutto... ROBERTO continua a pensare a MARIGNA e decide di chiamarla, ma la donna, in macchina con il figlio, rifiuta la telefonata; intanto FRANCOMAN ascolta al TG Regionale un servizio dedicato al libro di MINKIELE proprio nel momento in cui lui lo dedica pubblicamente a GIOPANNA (che coincidenza). BOSCHETTO, per dispetto al padre del compagno che ha trattato male FRANCO, rompe con un sasso il finestrino della sua macchina; casualmente la polizia (che in genere non c'è mai) lo sorprende sul fatto e lo porta via.
DARTH FERRER sta andando alla macchina quando a sorpresa si trova davanti MARIGNA, che incapace di separarsi da lui (finalmente), gli dichiara tutto il suo amore e i due si scambiano un bacio appassionato... ma quanto durerà la tregua?




2.691.000



GIOVEDI' 20

NIKO, dopo il bacio con BENEDETTA, è al settimo cielo e dice alla ragazza se può chiamarla in serata; BENEDETTA non vorrebbe essere mai chiamata e gli rivela che ha sbagliato con lui visto che è già fidanzata.


NIKO ci rimane di cacca e, dopo la doccia fredda, la prega di non illudere gli altri. BENEDETTA riceve una chiamata della madre e fionda via.
VIOLA, in casa Jourdan, continua a cercare consensi per il suo atteggiamento infantile, ma nessuno tra RAFF, PORNELLA e DIEGHITO l'appoggia.


Giusto per ridicolizzarsi ulteriomente va via offesa e nell'atrio incontra SCOPETTO. VIOLETTA, prontamente, lo manda male e gli dice che andrà a stare dei giorni da un'amica. SCOPETTO va a casa di TROMBANEVE per vedere ALICE e, paradossalmente, trova in lei una confidente dolce e premurosa, praticamente la fiera dell'ipocrisia. La ragazza appoggia le idee di VIOLA e dice all'ex che dovrebbe mostrale il suo amore e non farla sentire esclusa con la storia di volersi sposare. NUNZIO, mentre in terrazza viene montata la sua stanzetta, a scuola subisce le angherie dei compagni che lo discriminano per la sua situazione familiare particolare. NIKO, al Vulcano, parla con MINKIELE prima del suo libro in prossima uscita poi della situazione complicata con BENEDETTA; il giornalista gli consiglia di trovarsene un'altra per farla ingelosire o magari prendere esempio dal suo menage con GIOVANNA e FRANCO?


Il giornalista va via ed entra nel bar la PROF. TREVI che ficcanasa nella vita sentimentale del suo alunno, volendo sapere anche come è stato il bacio. NIKO le spiega che lei ha un altro e la TREVI, che pare posseduta, gli dice che se l'ha baciato vuol dire che le interessa quindi deve conmbattere e non arrendersi. NUNZIO rientra in classe per prendere la valigetta di colori che gli aveva regalato il mattino FRANCO e trova i bulletti di prima a strappare e bruciare il registro. Il BOSCHETTO viene subito minacciato, ma sa difendersi. SCOPETTO torna pensieroso in terrazza, mentre VIOLETTA chiede scusa a DIEGHITO e gli dice che si sistemerà alcuni giorni da SABURINA.
I bulli vanno via e NUNZIO rimane solo in classe, prima di andare a casa entra un professore che incolpa il piccolo per l'atto incivile al registro; della serie tua madre è una malvivente e quindi sei malvivente e selvaggio anche tu.


2.803.000



MERCOLEDI' 19

ORSELLO legge una lettera strappalacrime di OLGA, scopre così che la donna è partita per curarsi appioppandogli il figlio dopo avergli rivelato che è suo padre. CICCIO è convinto che la madre ritorni, ma ORSELLO gli dice che per un po' vivranno insieme (sti caxxi se a casa di Guido...) e proprio in questo momento arriva TERESA, intanto NIKONDOM trova una confidente inaspettata nella temuta professoressa TREVI (anche i freezer si sciolgono). FRANCOBON e SCOPETTO (che stranamente lavorano) commentano un caso di un matrimonio andato a monte e SCOPETTO, ancora scottato dal fallimento del matrimonio con TROMBY, si lascia sfuggire che, a prescindere dal fatto che non abbia ancora ottenuto il divorzio, non ha intenzione di risposarsi, peccato che VIOLA BLONDE, ascoltata per caso la conversazione, non sia della stessa idea... NIKO confessa alla professoressa di essersi innamorato di una ragazza di quinta e di averle raccontato una marea di balle per timidezza; la donna che rivede nell'atteggiamento di NIKONDOM quello della figlia (e menomale che non sa che si parla proprio di lei), lo sprona ad essere se stesso e a farsi avanti senza remore perché prima risolverà le sue pene d'amore, prima potrà riconcentrarsi sullo studio. ORSELLO è visibilmente agitato dalla presenza della moglie perché CICCIOBELLO è nascosto a sua insaputa nell'altra stanza e facendo rumore insospettisce la donna; l'uomo chiede perdono a VISPA TERRY, ma proprio quando i due sembrano in via di riconciliazione, CICCIO, che nel frattempo ha indossato la divisa del padre, suona il fischietto facendosi scoprire.


VIOLA corre nevroticamente in bagno e ANDREA (che la segue come fa un cagnolino con l'osso) cerca di farle capire che è prematuro parlare di matrimonio, la ragazza però lo considera un passo importante e trova davvero ingiusto che il suo compagno (lo stronzo della situazione) voglia impedirle di realizzarlo (le solite tragedie greche...che barba che noia...), lui vede nella fidanzata un chiaro esempio di persona affetta da sindrome della zitella che a quel punto se ne va via offesa... A casa, NIKO confessa telefonicamente a MARIO le confidenze fatte ad una comprensiva professoressa TREVI e l'amico lo prende per pazzo, quando improvvisamente suonano alla porta, è BENEDETTA che catalizza tutta la sua attenzione, nel frattempo SUOR VIOLA (che ad ogni scemenza, che per lei è un problema esistenziale, va a piangere dalla mamma...), si rifugia a casa dei genitori e mentre RAFFAELE sostiene l'importanza del matrimonio, DIEGHITO e PORNELLA pensano che sposarsi sia sì importante, ma non per tutti, purtroppo se si distrugge qualcosa... non c'è nulla che tenga, matrimonio o convivenza che sia, il rapporto può non durare... FRANCO cerca di far ragionare un divertito SCOPETTO (ha ragione a ridere), visto che con VIOLA sta litigando spesso e tirando troppo la corda. BENEDETTA è venuta a palazzo in cerca di cappello che crede di aver dimenticato a casa di GUIDONE, ma NIKO è convinto si sia trattato di una scusa per vederlo, convinzione che viene subito smontata; intanto al Vulcano, SALVIETTA e GUIDONE credono che i coniugi TESTA abbiano fatto pace, invece VISPA TERRY rimprovera il marito per non averle detto che il figlio si era trasferito lì, lui cerca di discolparsi, mentre CICCIOBELLO offende la donna dicendole che sua madre ha più classe e lei ribatte dicendogli di togliersi la divisa perché indossandola disonora il corpo dei vigili. CICCIO raccoglie da terra la lettera della madre e lascia intendere a TERESA che si tratti di questioni private, così lei va via ferita. PORNELLA cerca di far ragionare la figlia, SCOPETTO è sempre stato chiaro, non le ha mai promesso nulla, lei sapeva quali fossero le regole di convivenza... in quel momento arriva proprio SCOPETTO, accolto freddamente dalla sua ragazza, intanto TERRY confida alla figlia di non avercela con OTELLO, la sua unica paura è quella di perderlo. GUIDONE rientra a casa, certo che nessun ospite indesiderato andrà più a disturbare la sua quiete domestica, peccato che non solo OTELLO, ma anche CICCO si sentano ormai padroni di casa... NIKONDOM promette a BENEDETTA, scappata da casa DEL BUE perché vi era in corso un'accesa discussione familiare, di cercarle il capello e le confessa di avere mentito, non fa parte di una band e non frequenta amici universitari, ha detto tutto solo per piacerle...


La ragazza ammette di preferirlo quando è sincero, così lui la bacia...


2.945.000



MARTEDI' 18

FILIPPO, dopo la passeggiata di riflessione in spiaggia, torna a casa e non trovando CARMEN si fa prendere dagli attacchi di panico, anche se in alcuni momenti sembra avere la sindrome isterica di Wanna Marchi a cui si uniscono le movenze da gibbone; movenze che non superano la memorabile performance scimmiesca di SALVIETTA di qualche mese fa.



CARMEN, tranquilla come una Pasqua, rientra a casa con VALERIO e trova il marito seduto tremolante in un angolo. La ragazza lo tranquilizza con baci e carezze e ci manca solo che lo allatti. Intanto, a casa Poggi, giusto per rimanere in tema, FRENATO mette tutte insiemele piante in cucina allestendo un giardino pensile che, di certo, è più facile da annaffiare.


Dopo aver sistemato la giungla, TARZAN POGGI, vedendo il figlio (con i capelli leccati da una vacca) ammosciato, gli consiglia di non perdere tempo con BENEDETTA, visto che l'amore alla sua erà va vissuto spensieratamente. FILIPPO prende una camomilla per calmarsi e dice alla sua amata di scusarlo se fanno quella vita ma non è pronto per affrontare suo padre; la ragazza lo rincuora. NIKO accompagna il padre in giro per comperare un nuovo cellulare; nel mentre il lumacone Poggi segnala al figlio belle ragazze che potrebbe conoscere e ad un certo punto gli indica proprio BENEDETTA. FRENATO lo incoraggia e NIKO, per seminarlo, fa il giro del palazzo di corsa scontrandosi con la ragazza. I due ragazzini passeggiano e parlano del più e del meno, ma FRENATO, che passa per guardone, rovina tutto e BENEDETTA, seccata, torna a casa. Nell'atrio del palazzo, ORSELLO si offre di aiutare TERRY a portare le buste della spesa, ma la donna non vuole; poi gli intima di non interessarsi più alle sue cose, tipo le bollette. Sull'isola sperduta ETTORE e i ragazzi cenano allegramente anche sé i tuoni del temporale in arrivo mettono a disagio FILIPPO. ORSELLO si sfoga nuovamente con GUIDONE e non accenna a volersene andare da casa sua; il vigile, al che, chiede consiglio a SCOPETTO che gli fa capire che l'unica soluzione è TERESA. GUDIONE va a casa GRAZIANI e, dopo esser stato personato, appoggiato dalla cugina SALVIETTA, riesce a convincere la VISPA TERRY a parlare con ORSELLO. NIKO e FRENATO tornano al palazzo e il ragazzino è nero per la figuraccia fatta con BENEDETTA e intima al padre che semmai lei li incontrerà insieme per strada, lui farà finta di non conoscerlo. Prima di coricarsi col marito, CARMEN confida i suoi pensieri ad un diario segreto, rivelando le fragilità di FILIPPO (che ama pazzamente) e che sente malinconia di Napoli. L'indomani NIKO viene interrogato dalla TREVI e, nonostante abbia studiato, viene mandato al posto con un cinque, visto che la sua esposizione è definita dalla prof. "a pappaderla". A fine lezione la TREVI fa due chiacchiere con il ragazzino dicendo che lui ha un grande potenziale, ma che non lo sfrutta a dovere. Mentre NIKO risponde acidamente, la prof. è sempre più dolce e, con quasi le lacrime agli occhi (???), gli chiede se qualcosa non va... Alla fine capisce che il ragazzino è innamorato. ORSELLO, nel frattempo, si prepara per l'incontro con TERESA ma, purtroppo per lui, piomba in casa CICCIO che, avendo saputo da OLGA la verità sul padre, abbraccia il vigile dicendo che non si lasceranno mai. Riconciliazione sbagliata nel momento e nel posto sbagliato.


3.001.000



LUNEDI' 17


RICOSTRUZIONE DELLA STORIA CON I FLASHBACK




CARMENCITA di ritorno dalla passeggiata ha cambiato umore, FILIPPO se ne accorge; la ragazza, dopo aver rivisto RAFF e PORNELLA, sente nostalgia di Napoli, degli amici, della sua vita passata, quindi vorrebbe tornare a casa. Non appena si tocca questo argomento FILIPPO si irrigidisce. Ecco che un primo flashback ci riporta indietro di qualche giorno... Siamo all'arrivo dei JURDAN sull'isola senza nome, Carmen telefona a qualcuno per avvertire del suo arrivo con dei "vecchi" amici di Napoli e all'altro capo del telefono c'era FILIPPO che viene colto da una crisi di panico convinto che lo abbiano scovato; solo ETTORE riesce a calmarlo nascondendo le foto e la roba "compromettente" del ragazzo. Eccoci al presente, CARMENCITA rassicura il marito dicendogli che è felice della scelta che ha fatto (anche se sappiamo che non è così), ma vorrebbe che affrontasse le sue paure e riprendesse in mano la sua vita, ormai sono insieme e nessuno potrà più far loro del male.
Intanto RAFF, da buon samaritano, continua a parlare, preoccupato, di CARMEN con PORNELLA, ma arriva SCOPETTO dalla stanza di VIOLA, ove la ragazza sta prendendo sei suoi vestiti, e sentendo parlare dell'amica chiede loro cosa sanno.
FILIPPO è spaventato all'idea di tormare, lui non è più quello di prima e la sua vita ora è sull'isola; affrontare l'argomento lo agita talmente tanto che decide di stare un po' solo proprio mentre rientra in casa ETTORE.
A casa Jourdan, RAFF e PORNELLA inventano con SCOPETTO la scusa di aver scambiato, durante la vacanza, un'altra ragazza per CARMEN e il discorso inevitabilmente risveglia in tutti i presenti la nostalgia della ragazza; VIOLA (che come sempre è lenta nei riflessi), dopo aver preso i suoi vestiti, va via con SCOPETTO salutando almeno venti volte con un "ciao" storpiato in "ciauuuuuuuuu" RAFF e PORNELLA. RAFF è sempre più convinto che sia ingiusto nascondere loro la verità su CARMEN, in fin dei conti sono amici suoi.
CARMENCITA dice ad ETTORE che non sa come aiutare il marito e l'amico le risponde che spetta a lui trovare il coraggio di reagire. Ecco un altro flashback: siamo a undici mesi prima... ETTORE cammina sulla spiaggia, sta per andare a pescare, quando vicino alla sua barchetta trova il corpo di un uomo... è FILIPPO, ferito e bisognoso di cure; al che lo porta a casa sua e si occupa di lui, il ragazzo ha la febbre alta e ripete di continuo una sola cosa, il nome di CARMEN...
CARMEN a sua volta ricorda quando sette mesi prima arriva a casa di ETTORE e improvvisamente si trova davanti il suo amore, nessuno dei due può credere a quello che vede, hanno addirittura paura di toccarsi, forse è un sogno.. .No, CARMENCITA e FILIPPO sono uno di fronte all'altra e non riescono a trattenere le lacrime; il ragazzo le dice che l'unico motivo per cui si è salvato, il suo unico pensiero è stato sempre e solo lei. CARMEN gli rimette la fede al dito (l'unica cosa che fu ritrovata di lui) e quando lui le chiede perdono per averla lasciata sola, la ragazza gli dice che non è così perché aspettano un bambino. FILIPPO, in preda alla commozione, l'abbraccia forte.
Altro flashback di cinque mesi prima...ETTORE dà alla sua barca il nome "Perseo" e vorrebbe che FILIPPO facesse un giro in mare con lui, il ragazzo però sembra aver fobia del mare ma alla fine si convince. A mare aperto, però non molto distante dalla riva, FILIPPO ha un nuovo attacco di panico e vorrebbe tornare a terra; ETTORE, per fargli superare la sua fobia, gli dice di tuffarsi...
Torniamo di nuovo al presente... CARMEN culla VALERIO che piange, lo prende in braccio e ci riporta, con un altro flashback, al momento del parto quattro mesi prima: soffre molto, ma a darle forza c'è suo marito e con l'aiuto di ETTORE (altro tuttologo) che le fa da ostetrico (in passato ha fatto partorire un'asina wow, fossi in CARMEN me ne andrei correndo), il piccolo viene alla luce...
Rieccoci al presente... FILIPPO, solo sulla spiaggia, mentre legge un vecchio articolo di giornale su FERRI che non si arrende nelle ricerche, ci riporta a tre mesi fa: è notte, sta tuonando e una figura nascosta dietro una siepe si scorge nel cortile di Palazzo Palladini, FORIPPO è a pochi metri da casa, ma quando sta per avvicinarsi la paura ha il sopravvento e scappa; tornato a casa non trova subito CARMEN, che in realtà stava solo addormentando il bambino, quindi si agita... l'idea di perderla lo spaventa più di tutto così la donna gli promette che rimarranno sull'isola per sempre.
Nel momento in cui torniamo al tempo attuale DARTH FERRER pensa al figlio nel suo stesso istante. Finalmente assistiamo alla continuazione del flashback della barca: ad ETTORE cade in acqua il remo e, mentre si sta spogliando per recuperarlo, ode un tuffo... FILIPPO è riuscito a superare la sua fobia per il mare.


Tornati al presente, sulla spiaggia con il ragazzo c'è anche ETTORE che dice al ragazzo che dopo aver affrontato il mare, può affrontare anche quella per il padre; poi gli chiede se per lui è più importante la sua paura o la sua libertà, il ragazzo riflette guardando l'orizzonte che si congiunge con il mare...


3.161.000

postato da Narciso Lunatico

commenti (0)

<< 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 >>

 

 

 

 

 

Guarda il  nuovo

TGland!

 

 

 

 

Site/blog nato da un'idea di

NARCISO LUNATICO

(MYSPACE)

il 15 settembre 2006!

 

Le immagini sono state prese

dal sito ufficiale di UPAS

e da GOOGLE!

 

Grafica flash e GIF by

Daniele

 

Collaboratori sito:

Chiara

Francesca

Salvo

 

Collaboratori TGland:

Alessia

Ciro

 

Cartoni:

Michele

 

Copyright 2006-2008

by UPASland

All rights reserved.

Creative Commons License

 

 

 

 

 

 

 

 UPASland è un site/blog ironico e satirico sulla soap più amata d'Italia! Gli episodi vengono riassunti settimanalmente con fotomontaggi,

 doppi sensi, critiche e tanta buona ironia! IMPORTANTE: sono ironizzati i personaggi  e non gli attori di UN POSTO AL SOLE!!!